Home > Projects > La Biodiversità è Vita: Scopriamola e proteggiamola insieme – Tutela e scoperta del patrimonio ambientale del lago di Bracciano

Festa della BiodiversitàMappa della BiodiversitàGraphic Novel: Biodiversity is Life
Attività
Workshop introduttivo
Visite invernali
Agrihouse
L’Orto di ClaPi
Le Bricchiette
Visite primaverili
Agrihouse
Le Bricchiette
L’Orto di ClaPi
Visite estive
Agrihouse
Le Bricchiette
L’Orto di Clapi – Workshop di progettazione in permacultura
Visite autunnali
Le Bricchiette
Agrihouse
L’Orto di ClaPi

Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese
Array
(
    [en] => Array
        (
            [code] => en
            [id] => 1
            [native_name] => English
            [major] => 1
            [active] => 0
            [default_locale] => en_US
            [encode_url] => 0
            [tag] => en
            [missing] => 0
            [translated_name] => Inglese
            [url] => https://navdanyainternational.org/projects/biodiversity-is-life-lets-discover-and-protect-it-together/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/en.png
            [language_code] => en
        )

    [it] => Array
        (
            [code] => it
            [id] => 27
            [native_name] => Italiano
            [major] => 1
            [active] => 1
            [default_locale] => it_IT
            [encode_url] => 0
            [tag] => it
            [missing] => 0
            [translated_name] => Italiano
            [url] => https://navdanyainternational.org/it/projects/la-biodiversita-e-vita-scopriamola-insieme/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/it.png
            [language_code] => it
        )

    [es] => Array
        (
            [code] => es
            [id] => 2
            [native_name] => Español
            [major] => 1
            [active] => 0
            [default_locale] => es_ES
            [encode_url] => 0
            [tag] => es
            [missing] => 1
            [translated_name] => Spagnolo
            [url] => https://navdanyainternational.org/es/projects/biodiversity-is-life-lets-discover-and-protect-it-together/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/es.png
            [language_code] => es
        )

    [fr] => Array
        (
            [code] => fr
            [id] => 4
            [native_name] => Français
            [major] => 1
            [active] => 0
            [default_locale] => fr_FR
            [encode_url] => 0
            [tag] => fr
            [missing] => 1
            [translated_name] => Francese
            [url] => https://navdanyainternational.org/fr/projects/biodiversity-is-life-lets-discover-and-protect-it-together/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/fr.png
            [language_code] => fr
        )

    [de] => Array
        (
            [code] => de
            [id] => 3
            [native_name] => Deutsch
            [major] => 1
            [active] => 0
            [default_locale] => de_DE
            [encode_url] => 0
            [tag] => de
            [missing] => 1
            [translated_name] => Tedesco
            [url] => https://navdanyainternational.org/de/projects/biodiversity-is-life-lets-discover-and-protect-it-together/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/de.png
            [language_code] => de
        )

    [pt-br] => Array
        (
            [code] => pt-br
            [id] => 43
            [native_name] => Português
            [major] => 0
            [active] => 0
            [default_locale] => pt_BR
            [encode_url] => 0
            [tag] => pt-br
            [missing] => 1
            [translated_name] => Portoghese, Brasile
            [url] => https://navdanyainternational.org/pt-br/projects/biodiversity-is-life-lets-discover-and-protect-it-together/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/pt-br.png
            [language_code] => pt-br
        )

    [el] => Array
        (
            [code] => el
            [id] => 13
            [native_name] => Ελληνικα
            [major] => 0
            [active] => 0
            [default_locale] => el
            [encode_url] => 0
            [tag] => el
            [missing] => 1
            [translated_name] => Greco
            [url] => https://navdanyainternational.org/el/projects/biodiversity-is-life-lets-discover-and-protect-it-together/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/el.png
            [language_code] => el
        )

    [ca] => Array
        (
            [code] => ca
            [id] => 8
            [native_name] => Català
            [major] => 0
            [active] => 0
            [default_locale] => ca
            [encode_url] => 0
            [tag] => ca
            [missing] => 1
            [translated_name] => Catalano
            [url] => https://navdanyainternational.org/ca/projects/biodiversity-is-life-lets-discover-and-protect-it-together/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/ca.png
            [language_code] => ca
        )

)

La Biodiversità è Vita. Scopriamola e Proteggiamola insieme! co-finanziato dall’8 per mille dell’Unione Buddhista Italiana e della Chiesa Valdese, è un progetto di apprendimento esperienziale rivolto alle giovani generazioni, per la custodia e la tutela della biodiversità e del patrimonio ambientale del vasto territorio del Parco di Bracciano e Martignano, che si è svolto nell’arco di 12 mesi, da Gennaio a Dicembre 2023.

Il progetto nasce in continuità con il lavoro svolto da Navdanya International a livello locale nella promozione di sistemi agroalimentari sani, giusti ed ecologici e nella tutela del territorio attraverso la valorizzazione delle buone pratiche in agricoltura.

Creando sinergie e alleanze tra diversi attori chiave del territorio (associazioni locali, aziende agricole biologiche, enti pubblici, scuole, singoli cittadini) Navdanya International ha appoggiato attivamente i movimenti agroecologici locali.

Il progetto La Biodiversità è Vita si inserisce in questo contesto, promuovendo un percorso di educazione e sensibilizzazione sulla connessione tra biodiversità, cibo, agricoltura e cambiamenti climatici, mettendo al centro i giovani e la loro predisposizione ad essere attori del cambiamento.
Le attività hanno coinvolto infatti almeno 70 giovani tra i 13 e i 18 anni, valorizzando la partecipazione attiva delle nuove generazioni nella custodia della biodiversità, partendo da azioni locali di tutela e sensibilizzazione.

In un territorio come quello del Parco Naturale di Bracciano e Martignano, caratterizzato da un’elevata biodiversità di flora e fauna all’interno di un ecosistema fragile e prezioso, la promozione dell’agricoltura biologica e la sensibilizzazione alla tutela delle risorse naturali sono fondamentali per preservare questo patrimonio. Lo svolgimento complessivo del progetto punta dunque a coinvolgere e sensibilizzare direttamente e indirettamente fino a 3000 cittadini attraverso la divulgazione e la restituzione delle attività e dei materiali prodotti da Navdanya International e dai partecipanti.

Le responsabilità dell’agricoltura industriale nella destabilizzazione degli ecosistemi e nella perdita di biodiversità sono ogni giorno più significative ed evidenti.
I sistemi agroalimentari intensivi basati sulla chimica stanno contribuendo a quella che gli scienziati hanno definito come sesta estinzione di massa: il rischio di estinzione di oltre un milione di specie. Solo negli ultimi cinquant’anni, infatti, la fauna selvatica mondiale è diminuita del 60% .

Questo significa che la biodiversità, nel sottosuolo, sulla superficie terrestre e negli oceani sta diminuendo in ogni area del globo ad una velocità mai vista prima.

Per questo, il progetto prevede uno scambio e una conoscenza diretta tra giovani e gli agricoltori biologici del territorio, per innescare una crescente consapevolezza delle implicazioni ecologiche della produzione alimentare e delle buone pratiche che consentono di produrre cibo sano e genuino, in armonia con l’ecosistema circostante e la sua biodiversità.

L’Agroecologia e l’agricoltura biologica costituiscono l’unica reale alternativa alle nocività dell’agricoltura industriale, in quanto basate sulla co-evoluzione e lo scambio reciproco con l’ambiente naturale, che da contenitore da sfruttare e svuotare, diventa invece parte integrante dell’attività agricola.


Leggi anche:

L’inscindibile nesso fra difesa della biodiversità e sovranità alimentare: un progetto educativo per i giovani del lago di Bracciano – Buddhismo Magazine, Rivista dell’Unione Buddhista Italiana, luglio 2023

Estratto da Impact Report 2022 – Unione Buddhista Italiana

Tutela della biodiversità per la rigenerazione dei territori

La Biodiversità è Vita. Dalla mobilitazione locale all’azione internazionale per una rigenerazione ecologica e sociale


Attività

Workshop introduttivo

Il 6 febbraio 2023 ha avuto luogo il primo incontro preparatorio con i ragazzi. Un workshop introduttivo sulle tematiche e le attività del progetto, in cui si è parlato di territorio, di cambiamenti climatici, delle responsabilità ecologiche dell’agricoltura industriale e delle buone pratiche, come l’agricoltura biologica, che possono aiutarci a proteggere la Biodiversità.

Ai ragazzi è stato distribuito in formato digitale e cartaceo il Vademecum La Biodiversità è Vita. Scopriamola e Proteggiamola insieme! Un manuale che guiderà passo passo i giovani e gli educatori nei contenuti e nelle attività del Progetto.

Scarica PDF presentazione

Successivamente, all’interno del progetto,  i partecipanti hanno avuto l’occasione di scoprire la biodiversità nel contesto delle aziende agricole biologiche, attraverso l’esperienza diretta dell’Esplorazione e dell’osservazione della diversità di piante, erbe e insetti presenti nelle fattorie.

Ad ogni gruppo è stata assegnata un’azienda agricola biologica del territorio, in cui si sono tenute le attività di esplorazione. Ogni gruppo ha partecipato complessivamente a quattro visite nell’azienda assegnata, una per ognuna delle quattro stagioni dell’anno.

Durante le visite i ragazzi hanno scolto diverse attività: la documentazione della biodiversità con fotografie e piccoli video dei semi, delle erbe, degli ortaggi, frutti, alberi, insetti e animali; il riconoscimento della biodiversità attraverso l’uso delle applicazioni PlantNet, Herbarium, Garden Answer, iNaturalist; la realizzazione di interviste agli agricoltori; la partecipazione a laboratori e attività della fattoria, come la realizzazione di semenzai, la piantumazione di piante e la riproduzione per talea.

I ragazzi hanno inoltre preso parte a workshop formativi sul riconoscimento delle erbe spontanee e sulla biodiversità e la fertilità del suolo.

I dati raccolti durante le attività e i lavori svolti dai ragazzi verranno valorizzati attraverso la realizzazione di una Mappa della Biodiversità a cura di Navdanya International, per promuovere le aziende biologiche del territorio, il turismo rurale e sostenibile e lo sviluppo dell’economia locale.


Visite Invernali

Agrihouse

Lunedì 13 Febbraio sono iniziate le visite invernali del Progetto La Biodiversità è Vita presso le aziende agricole biologiche, con la prima esplorazione presso l’Agriturismo Agrihouse, azienda agricola biologica situata nel comune di Bracciano, in località Sambuco.

Le due responsabili dell’Agriturismo a conduzione familiare, Barbara e Gessica, hanno guidato i ragazzi e le ragazze alla scoperta della loro fantastica fattoria e della sua Biodiversità.
Abbiamo conosciuto gli animali dell’agriturismo, scoperto le diverse coltivazioni presenti nell’azienda e osservato l’ecosistema fattoria nella sua complessità.

Attraverso l’utilizzo delle App PlantNet, Herbarium, iNaturalist e Garden Answer i ragazzi, suddivisi in squadre, hanno sperimentato la catalogazione e riconoscimento della biodiversità selvatica tramite l’utilizzo di supporti digitali.

Durante la mattinata abbiamo approfondito l’importanza dell’agricoltura biologica e la gravità dei cambiamenti climatici, il ruolo degli animali nell’ecosistema fattoria, la conduzione biologica degli olivi e la loro potatura, osservato la biodiversità vegetale all’interno dell’azienda e i ragazzi hanno ricevuto in omaggio alcuni prodotti genuini e naturali del territorio.

I giovani hanno avuto l’occasione di relazionarsi direttamente con le agricoltrici, di interagire con loro e osservare da vicino un esempio locale di agricoltura virtuosa, sviluppata in armonia con l’ambiente circostante, nel rispetto della biodiversità del territorio e della salute umana e animale.


L’Orto di ClaPi

Venerdì 17 febbraio, si è svolta la seconda esplorazione invernale del Progetto La Biodiversità è Vita, alla scoperta dell’azienda Biologica L’Orto di ClaPi!

Assieme ai/alle giovani custodi di biodiversità abbiamo visitato la l’Orto di ClaPi, situato a Campagnano Romano, poco distante dal Parco del Lago di Martignano.

L’azienda di Lorenzo Maggi (28 anni) è una microfarm, una microfattoria, sviluppata su un ettaro di terreno e progettata secondo i principi della Permacultura, in cui troviamo un incredibile concentrato di biodiversità.

Abbiamo esplorato la fattoria, approfondito i principi e valori della Permacultura e dell’agricoltura biologica, sperimentato l’utilizzo delle App per il riconoscimento della biodiversità vegetale, realizzato talee di rosmarino, salvia, timo, e altre piante oltre ad aver assaggiato alcuni dei prodotti genuini dell’Orto.

I ragazzi hanno interagito con l’agricoltore, esposto le loro curiosità e approfondito l’importanza vitale del fare agricoltura tutelando la biodiversità e l’ambiente circostante.

Ringraziamo L’Orto di Clapi per il lavoro che svolge sul territorio e per la fantastica mattinata all’aria aperta, piena di contenuti e stimoli.


Le Bricchiette

Lunedì 20 febbraio si è svolta anche la terza delle esplorazioni invernali presso la Fattoria Biologica “Le Bricchiette, località Castel Giuliano con i/le giovani Custodi di Biodiversità.

Elena Rosa Carone Fabiani, responsabile dell’azienda, agricoltrice, attivista ed esperta di riconoscimento delle erbe spontanee, ci ha guidati alla scoperta della biodiversità nell’agro-ecosistema della Fattoria.

Abbiamo osservato l’integrazione tra l’ambiente selvatico del bosco e le colture dell’orto e degli ulivi, approfondito i principi e le pratiche dell’agricoltura biologica, realizzato semenzai di fagiolini, piselli e bietole che trapianteremo in primavera e assaggiato i prodotti genuini della fattoria.


Visite primaverili

Agrihouse

Il 5 Aprile con i/le giovani custodi di biodiversità abbiamo visitato l’Agriturismo Agrihouse per continuare ad approfondire l’importanza della biodiversità per la tutela degli ecosistemi locali, per produrre cibo sano e promuovere sistemi alimentari Agroecologici.

Abbiamo osservato l’evoluzione dell’agro-ecosistema dalla stagione invernale a quella primaverile, la trasformazione del paesaggio e della vegetazione, attraverso il riconoscimento delle erbe spontanee e l’attenta osservazione del terreno.

Workshop
Con la partecipazione di Lorenzo Maggi, giovane agronomo, agricoltore ed esperto di Permacultura, abbiamo svolto un laboratorio sulle caratteristiche del suolo e la sua fertilità, osservando le differenze tra un suolo coltivato e il suolo del bosco, imparando a leggere gli indizi che ci danno le piante, il colore della terra e la composizione del terreno.


Le Bricchiette

Il 12 Aprile i/le giovani custodi di biodiversità sono tornate/i ad esplorare la fattoria biologica Le Bricchiette per osservare la trasformazione dell’agro-ecosistema con l’arrivo della primavera e scoprire le lavorazioni agricole stagionali nell’orto e nella cura del terreno.

Abbiamo osservato la tecnica della pacciamatura naturale dell’orto con le foglie di quercia, presenti in abbondanza nell’ecosistema della fattoria e la preparazione dell’orto estivo, con alcune delle piantine nate dai semenzai realizzati dai ragazzi.

Workshop

Elena, responsabile dell’azienda ed esperta di erbe spontanee, ci ha guidato alla scoperta e al riconoscimento di alcune delle piante selvatiche commestibili più comuni del nostro territorio, spiegandone gli usi e la loro importanza per il nostro benessere e quello dell’ambiente.

Ringraziamo la Fattoria biologica Le Bricchiette per averci ospitato e per il lavoro di tutela e moltiplicazione della biodiversità sul territorio.


L’Orto di ClaPi

Il 20 Aprile, i/le giovani custodi di biodiversità sono tornati/e a visitare L’Orto di ClaPi, microfattoria situata nel comune di Campagnano Romano e progettata secondo i principi della permacultura.

Lorenzo Maggi, giovane agricoltore e agronomo, responsabile dell’azienda ci ha guidati nell’esplorazione dell’orto, per osservare la trasformazione dell’agroecosistema con l’arrivo della primavera, illustrando le attività agricole stagionali, come la preparazione dell’orto estivo, i trapianti e le semine.

I ragazzi hanno disegnato a mano libera alcune delle piante che hanno osservato nell’orto e nei prati all’interno della microfattoria.

Workshop

Dopo la degustazione di prodotti genuini del territorio, abbiamo svolto il Workshop di riconoscimento delle erbe spontanee, con la docente universitaria, cuoca e giornalista Dafne Chanaz, esperta di cucina contadina, ecologia, riconoscimento delle piante selvatiche e cure naturali, che ci ha insegnato a riconoscere alcune delle piante commestibili più comuni nel nostro territorio e le loro proprietà benefiche.

Abbiamo osservato e approfondito gli utilizzi dell’oiosa (Tordylium apulum), del papavero (papaver roheas), del ramolaccio (raphanus raphanistrum), della silene (silene latifolia), della piantaggine (plantago lanceolata e plantago maior), del porro selvatico (allium ampeloprasum), della borsa del pastore (capsella bursa) e molte altre.

Ancora una volta abbiamo osservato come l’agricoltura biologica, l’agroecologia e la permacultura permettono alla biodiversità di coesistere e moltiplicarsi assieme all’ambiente coltivato, preservando l’equilibrio del micro ecosistema e la sua ricchezza ecologica.


Visite estive

Agrihouse

Il 30 maggio siamo tornate/i in visita all’Agriturismo Agrihouse con i/le giovani custodi di biodiversità per esplorare e osservare la trasformazione dell’ecosistema della fattoria dalla Primavera all’inizio dell’estate!

Abbiamo imparato l’importanza della pacciamatura per mantenere l’umidità del terreno e controllare la crescita delle infestanti in maniera naturale. I ragazzi hanno diserbato a mano la base di giovani alberi di quercia appena piantumati in fattoria e disposto il cippato per la pacciamatura.

Workshop

Insieme a Gessica, responsabile dell’azienda assieme a sua sorella Barbara, abbiamo svolto un laboratorio di realizzazione di saponi naturali con l’utilizzo dell’olio d’oliva prodotto in Agriturismo con aggiunta di semi di lavanda, spiegando le proprietà e la maggiore sostenibilità del sapone prodotto senza utilizzo di additivi sia per la nostra salute che per la tutela della biodiversità.


Le Bricchiette

Il 31 Maggio con i/le custodi di biodiversità siamo tornate/i in visita alla Fattoria Biologica “Le Bricchiette”, per osservare l’evoluzione delle attività della fattoria e la trasformazione dell’agroecositema e degli orti con l’arrivo dell’Estate.

Elena, responsabile dell’azienda, ci ha mostrato l’orto e la serra, illustrando le attività stagionali della fattoria.

Abbiamo osservato l’esplosione della Biodiversità nei campi, le fioriture estive e gli impollinatori.

I ragazzi hanno imparato a raccogliere alcuni degli ortaggi stagionali, preparando le cassette per la vendita in bottega.

Alla fine dell’attività ci siamo confrontati sulle nuove conoscenze acquisite tramite il progetto e abbiamo creato dei cartelloni per classificare gli ortaggi che si trovano in ogni stagione.


L’Orto di ClaPi

Workshop di progettazione in permacultura

Lorenzo Maggi, agricoltore, agronomo ed esperto di Permacultura, ha realizzato un workshop in cui ha introdotto i ragazzi ai principi della permacultura, fornendo gli elementi didattici di base per comprendere il processo di progettazione ecologica di una casa, di un’azienda agricola.

I ragazzi, divisi in gruppi, hanno lavorato all’ideazione e al disegno di un progetto di permacultura, dovendo spiegare le funzioni di ogni singolo elemento.


Presentazione del Progetto alla Festa della Biodiversità a Bracciano

Il 7 giugno 2023, a Bracciano, in occasione della Festa della Biodiversità è stato presentato il progetto “La Biodiversità è Vita: Scopriamola e proteggiamola insieme – Tutela e scoperta del patrimonio ambientale del lago di Bracciano” promosso da Navdanya International in collaborazione con il Liceo Ignazio Vian di Bracciano e cofinanziato dall’8 per mille dell’Unione Buddhista Italiana e dalla Chiesa Valdese.

I giovani custodi di biodiversità, sono stati protagonisti della presentazione del progetto, raccontando la propria esperienza e le proprie scoperte, insieme agli agricoltori biologici e agli educatori, dimostrando come i giovani possano essere agenti di cambiamento e protagonisti nel promuovere l’acquisizione di comportamenti pro-attivi e responsabili nella cittadinanza. A seguito della mostra fotografica e delle presentazione dei disegni botanici dei ragazzi, Vandana Shiva, presidente di Navdanya International, ha premiato i partecipanti con la consegna di una maglietta con il logo del progetto “Biodiversity is life”. I giovani hanno espresso la loro soddisfazione per il progetto di apprendimento esperienziale che li ha portati a vestire i panni dei contadini durante le visite mentre i rappresentanti delle aziende coinvolte nel progetto, Agrihouse, Le Bricchiette, Orto di Clapi, hanno espresso il loro apprezzamento per un progetto che restituisce dignità al lavoro dei campi mettendo al centro le nuove generazioni. “La biodiversità – hanno sottolineato i produttori – è un valore importante ad ogni grado della società, che si faccia i contadini, il docente, il ristoratore e così via, ed è fondamentale sia la biodiversità selvatica che quella coltivata”.


Visite autunnali

Le Bricchiette

Il 9 ottobre 2023, i/le giovani custodi di biodiversità sono tornate/i a visitare la Fattoria Biologica le Bricchiette, dove abbiamo potuto osservare la coesistenza tra gli ultimi ortaggi estivi e l’orto invernale in crescita.

Abbiamo raccolto i finocchi, che abbiamo poi pulito e degustato a merenda, abbiamo imparato a trapiantare le piantine di radicchio usando il piantatore manuale, e abbiamo osservato la rotazione delle colture dalla primavera, all’estate, all’autunno.

Infine, abbiamo lasciato la parola ai/alle giovani per ascoltare la loro opinione sull’esperienza fatta nell’arco di quest’anno nella fattoria, su cosa hanno imparato, su cosa li ha colpiti di più, intervistandoli in prima persona.


Agrihouse

Il 10 ottobre le/i giovani custodi di biodiversità sono tornate/i a visitare l’Agriturismo Agrihouse!

Dopo la pausa estiva siamo tornati in azienda per osservare la trasformazione del paesaggio con l’arrivo dell’autunno.
Abbiamo fatto una lunga escursione per visitare il corso d’acqua naturale che scorre nella fattoria.

Le due responsabili dell’agriturismo, Gessica e Barbara, ci hanno spiegato l’importanza di questa preziosa riserva idrica per il benessere degli animali, sia quelli della fattoria che quelli selvatici, soprattutto in casi di siccità e picchi di calore, come quelli registrati in questo autunno.

Abbiamo osservato la biodiversità di piante, insetti, uccelli lungo il percorso, soffermandoci sull’importanza dell’agricoltura biologica, che non utilizza pesticidi e altre sostanze di sintesi, per preservare l’ecosistema selvatico, il bosco, il torrente e tutte le forme di vita che li abitano.

Workshop

L’esplorazione è proseguita con un laboratorio di pacciamatura naturale dei giovanissimi alberi di nocciolo, sofferenti per il calore e la scarsità di precipitazioni. I/le giovani hanno pacciamato gli alberelli, ricoprendo il terreno di sostanza organica e liberando le piantine dalle erbe infestanti.

A conclusione delle visite del progetto, abbiamo intervistato i/le giovani sulla loro esperienza e i contenuti che più li hanno colpiti, soprattutto hanno parlato della bellezza di passare una mattinata all’aria aperta,  ed imparare a svolgere attività pratiche legate alla terra e all’agricoltura.


L’Orto di ClaPi

Con l’ultimo giro di esplorazioni autunnali, si sono concluse le uscite del Progetto Biodiversità è vita!
Il 12 ottbre le/i giovani custodi di biodiversità sono tornate/i in visita all’Orto di Clapi, la microfarm di Lorenzo, progettata in permacultura, a Campagnano Romano.

Workshop

In azienda, per moltiplicare e incentivare la riproduzione della biodiversità, sono state costruite casette per ospitare uccelli, bug hotels (ripari per insetti), sono state piantate piante e fiori melliferi per attrarre gli impollinatori e installate le arnie per la produzione di miele.

I/le ragazzi/e hanno imparato a realizzare a mano una casetta per gli uccelli e manutenzionato le casette pre esistenti, carteggiandole e impregnandole utilizzando l’olio esausto di recupero dei ristoranti: un modo facile ed ecologico per riutilizzare questo prodotto di scarto così difficile da smaltire. In questo modo si evita l’utilizzo di impregnanti e vernici tossiche che potrebbero nuocere agli uccelli e all’ambiente.

Lorenzo ci ha poi mostrato la struttura interna delle arnie, spiegandoci il funzionamento e l’importanza delle api nell’orto e nell’ecosistema.


Mappa della Biodiversità

Scarica PDF


Le Aziende agricole biologiche

Azienda Fattoria biologica le Bricchiette, Castelgiuliano

Agriturismo Agrihouse, località Sambuco

Azienda l’orto di Clapi, Campagnano Romano