Home > Eventi > Nord-est USA – Tour di mobilitazione per un’agricoltura e un cibo liberi da veleni

Questo contenuto è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo, Francese, Tedesco, Portoghese, Brasile
Array
(
    [en] => Array
        (
            [code] => en
            [id] => 1
            [native_name] => English
            [major] => 1
            [active] => 0
            [default_locale] => en_US
            [encode_url] => 0
            [tag] => en
            [missing] => 0
            [translated_name] => Inglese
            [url] => https://navdanyainternational.org/northeast-journey-for-poison-free-food-and-farming-highlights/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/en.png
            [language_code] => en
        )

    [it] => Array
        (
            [code] => it
            [id] => 27
            [native_name] => Italiano
            [major] => 1
            [active] => 1
            [default_locale] => it_IT
            [encode_url] => 0
            [tag] => it
            [missing] => 0
            [translated_name] => Italiano
            [url] => https://navdanyainternational.org/it/nord-est-usa-tour-di-mobilitazione-per-unagricoltura-e-un-cibo-liberi-da-veleni/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/it.png
            [language_code] => it
        )

    [es] => Array
        (
            [code] => es
            [id] => 2
            [native_name] => Español
            [major] => 1
            [active] => 0
            [default_locale] => es_ES
            [encode_url] => 0
            [tag] => es
            [missing] => 0
            [translated_name] => Spagnolo
            [url] => https://navdanyainternational.org/es/viaje-al-noreste-de-los-ee-uu-por-una-alimentacion-y-agricultura-sin-venenos/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/es.png
            [language_code] => es
        )

    [fr] => Array
        (
            [code] => fr
            [id] => 4
            [native_name] => Français
            [major] => 1
            [active] => 0
            [default_locale] => fr_FR
            [encode_url] => 0
            [tag] => fr
            [missing] => 0
            [translated_name] => Francese
            [url] => https://navdanyainternational.org/fr/tournee-dans-le-nord-est-des-etats-unis-pour-une-alimentation-et-une-agriculture-sans-pesticides-faits-marquants/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/fr.png
            [language_code] => fr
        )

    [de] => Array
        (
            [code] => de
            [id] => 3
            [native_name] => Deutsch
            [major] => 1
            [active] => 0
            [default_locale] => de_DE
            [encode_url] => 0
            [tag] => de
            [missing] => 0
            [translated_name] => Tedesco
            [url] => https://navdanyainternational.org/de/usa-nordost-reise-fuer-eine-ernaehrung-und-eine-landwirtschaft-ohne-giftstoffe-highlights/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/de.png
            [language_code] => de
        )

    [pt-br] => Array
        (
            [code] => pt-br
            [id] => 43
            [native_name] => Português
            [major] => 0
            [active] => 0
            [default_locale] => pt_BR
            [encode_url] => 0
            [tag] => pt-br
            [missing] => 0
            [translated_name] => Portoghese, Brasile
            [url] => https://navdanyainternational.org/pt-br/jornada-nordeste-dos-eua-para-alimentos-e-agricultura-livre-de-veneno-destaques/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/pt-br.png
            [language_code] => pt-br
        )

    [el] => Array
        (
            [code] => el
            [id] => 13
            [native_name] => Ελληνικα
            [major] => 0
            [active] => 0
            [default_locale] => el
            [encode_url] => 0
            [tag] => el
            [missing] => 1
            [translated_name] => Greco
            [url] => https://navdanyainternational.org/el/northeast-journey-for-poison-free-food-and-farming-highlights/
            [country_flag_url] => https://navdanyainternational.org/wp-content/plugins/sitepress-multilingual-cms/res/flags/el.png
            [language_code] => el
        )

)

Navdanya International e Friends of Navdanya USA, in collaborazione con lo Sterling College, NOFA (Associazione dei produttori biologici del nord-est) e numerose altre organizzazioni statunitensi, hanno dato inizio al tour di mobilitazione per un’agricoltura e un cibo liberi da veleni il 4 maggio 2019. Presso lo Sterling College a Craftsbury Common VT, Vandana Shiva, presidente di Navdanya International, ha tenuto la conferenza inaugurale.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Sterling College Commencement 2019 from Sterling College in Vermont on Vimeo.

Il 5 maggio, presso lo stesso college, si è svolto un seminario per gli attivisti, dal titolo “Strategie per la giustizia sociale e ambientale“. Lunedì 6 maggio, dalle scalinate dell’edificio governativo dello stato del Vermont a Montpelier, Vandana Shiva ha presentato l’ “Impegno per un’agricoltura e un cibo liberi da veleni” ai responsabili politici e alle organizzazioni che hanno aderito alla campagna.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Presentata da Matthew Derr – Presidente dello Sterling College, Vandana Shiva ha spiegato che “la crisi della salute e della fame e la distruzione dei mezzi di sussistenza dei piccoli agricoltori sono sintomi di un sistema che produce cibo diffondendo sostanze chimiche create per uccidere. Non si può chiamare sistema agricolo, perché l’agricoltura dovrebbe essere cura della Terra. Facciamo parte di una Terra Viva, e membri della famiglia della Terra”. La presidente di Navdanya International ha anche esortato i movimenti presenti all’evento>”abbiamo bisogno di trovare nuovi modi creativi e organizzati per poter rispondere agli attacchi del Cartello dei veleni alla vita e alla libertà a tutti i livelli. Proprio come la vita riguarda la diversità, così anche la libertà riguarda la diversità, dall’individuo alla comunità, al legislatore, al pianeta. Un’alimentazione e un’agricoltura senza veleni lavorano con la terra, i suoi processi e la sua diversità per rigenerare la vita. Attraverso un’alimentazione e un’agricoltura senza veleni ogni specie può prosperare in futuro e non essere spinta verso la sesta estinzione di massa”.

Dal Vermont, il tour ha proseguito verso il Massachussets, dove Vandana Shiva ha presentato l’Impegno a Northampton, nel corso di un evento organizzato in collaborazione con NOFA/Mass. Ha inaugurato la cerimonia Bill Braun, membro del consiglio direttivo di NOFA/Mass, agricoltore biologico e fondatore della Freed Seed Federation, un’organizzazione dedicata a coinvolgere gli agricoltori nel recupero e nello sviluppo di sementi tradizionali della regione.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Nel suo discorso, Vandana Shiva ha sottolineato l’interconnessione tra le principali questioni che stiamo affrontando nel nostro tempo, e ha spiegato come il monopolio delle sementi e dei sistemi alimentari aziendali, insieme all’agricoltura chimica basata sulla monocoltura, siano alla base delle crisi climatica, ambientale, sociale e della democrazia: “Per i giovani del Movimento Sunrise – ogni volta che vi preoccupate per le devastazioni climatiche, ricordate prima di tutto che lo stesso sistema alimentare che minaccia il vostro futuro provocando danni alla salute, minaccia anche la capacità del pianeta di mantenere la propria temperatura. Il cambiamento climatico è il disordine metabolico del pianeta. Questa nostra bella Terra, Gaia, è un organismo vivente auto-organizzato, proprio come i nostri corpi. E quando il cibo è squilibrato, si ha un disordine metabolico – come accade per il diabete. L’incapacità del pianeta di mantenere la sua temperatura, a causa dell’ inquinamento, è un disturbo metabolico, ma non è irreversibile, come, in alcuni casi, non è irreversibile la malattia negli esseri umani. Ed è in questo contesto che il movimento per un’alimentazione e un’agricoltura libere da veleni, e i movimenti come NOFA, diventano così importanti. E’ nella piccola azienda agricola che si coltiva la biodiversità, ci si prende cura della terra, si produce il cibo che effettivamente ci nutre, rinnovando la fertilità del suolo. Il problema dell’industria dei veleni e dei combustibili fossili è che questi si basano sull’appropriazione, l’uccisione e la produzione di uniformità. E’ un sistema basato sull’estrattivismo, mentre i due principi naturale per l’agricoltura perenne sono – come definito da Albert Howard (Un testamento agricolo) – la diversità e la legge del ritorno, perché solo restituendo al suolo, alla Terra, creiamo abbondanza, prosperità, rinnovamento e cibo salutare e nutriente. Perciò la campagna per un’alimentazione e un’agricoltura libere da veleni e combustibili fossili, è di liberarci dai diktat delle multinazionali agroalimentari, non solo perchè i nostri agricoltori siano liberi di prendersi cura della terra ed esserne i custodi e i protettori. Vogliamo che ogni bambino abbia accesso ad una buona alimentazione, ma anche che le generazioni future non siano costrette a marciare e protestare per avere un futuro. Coltivando la biodiversità e alimenti locali e biologici, coltiviamo anche i semi del nostro futuro”.

Il 7 maggio, Vandana Shiva ha incontrato gli agricoltori di NOFA CT in  Connecticut, dove ha parlato dell’importanza della conservazione delle sementi: “Puoi diventare un salvatore di semi a partire da un solo seme della tua varietà preferita. Non importa quanto piccolo sia il tuo giardino, o che si tratti del davanzale di una finestra. Il Tulsi (il basilico sacro) è coltivato nel cortile di ogni casa in India, e c’è una bella preghiera che dice che anche se sentiamo di essere troppo piccoli per proteggere l’universo e tutte le specie viventi ogni giorno, nel Tulsi possiamo vedere l’incarnazione di tutta la diversità del mondo, e mentre ce ne prendiamo cura ogni giorno, ci prendiamo cura dell’universo”.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Dal Connecticut, il tour ha proseguito verso New York, dove il 7 maggio si è tenuta una conferenza su “Ripensare l’alimentazione e l’agricoltura entro il 2030”.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner


Altre foto e video

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close