Home > Eventi > Pasta Madre Day a Roma

Navdanya International è lieta di annunciare la propria partecipazione all’evento “Pasta Madre Day“, che si svolgerà presso l’Ippodromo Capannelle, a Roma, il 14 maggio 2017, dove sarà’ allestito un info-point presso il quale sarà possibile consultare materiale informativo e pubblicazioni relative alle campagne in corso.

In particolare e di grande rilievo in questo momento storico – viste le decisioni relative alle politiche agricole attualmente in agenda presso la Commissione e il Parlamento Europeo – sarà possibile – presso lo stesso info-point – firmare la nuova Iniziativa dei Cittadini Europei per vietare il glifosato http://bit.ly/StopGlifos4to.

Uno dei temi della Campagna internazionale di Navdanya del 2016 era “Il nostro pane è la nostra libertà”. Ci troviamo oggi di fronte a crisi ambientali, sanitarie ed economiche in tutti gli angoli del mondo. Il modello di un’agricoltura basata su monocolture, sull’ampio uso di prodotti chimici e di sementi geneticamente modificate, e il modello economico industriale, basato a sua volta su politiche neoliberiste di libero scambio e sulla liberalizzazione del commercio, stanno avvelenando milioni di persone e stanno espellendo i piccoli agricoltori dalla terra, consentendo alle aziende di stabilire monopoli e ottenere il controllo dei nostri semi e del nostro cibo. Per l’industria si tratta di aumentare i profitti, ma per il pianeta e i suoi abitanti, i costi sono molto alti: invece di nutrirci, il cibo di origine industriale è diventato una delle principali cause di malattia e povertà.

I veri artefici della produzione del nostro cibo sono invece gli insetti impollinatori, i microrganismi del suolo, la biodiversità dei semi e i piccoli agricoltori, che, come co-creatori e co-produttori con la natura, forniscono la maggior parte del cibo che è nutriente per il pianeta e per la gente e in grado di offrire una soluzione alla povertà, alla crisi agraria, all’emergenza della salute e alla malnutrizione. Lo strumento che ci permetterà di riconquistare il nostro pane quotidiano e la nostra sovranità alimentare è la pratica di un modello agricolo, alimentare e sociale che rispetti la terra e la vita sulla terra.

L’evento è organizzato dal Mercato Contadino Castelli Romani nell’ambito del Festival Cerealia.

A grande richiesta, dopo il successo della Giornata della libertà dei semi (19 marzo) grazie all’Orto Botanico Università di Tor Vergata e all’Associazione Semilune verranno allestiti dei tavoli per lo scambio dei semi.

Leggi anche il comunicato stampa del Mercato Castelli Romani.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/188166468371029/  

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close