15 Oktober, 2022
11:45 am
Salone dell'Editoria Sociale SALA B, Porta Futuro - via Galvani 108, Rome, Italy

SABATO 15 OTTOBRE 2022 – ORE 11.45

SALA B – SALONE DELL’EDITORIA SOCIALE – ROMA

LA NUOVA AGRICOLTURA CONTADINA – L’alba della rinascita per la Terra: è l’ultimo volume uscito della collana l’Ecologist Italiano* per la Libreria editrice fiorentina**

Il volume verrà presentato al Salone dell’Editoria Sociale da Giannozzo Pucci, editore della LEF e direttore della collana accompagnato da Carlo Triarico (presidente Associazione Biodinamica Italiana) e Manlio Masucci (giornalista Navdanya International) che hanno dato il loro contributo alla realizzazione del libro.

Da segnalare, fra gli altri importanti nomi che hanno scritto per LA NUOVA AGRICOLTURA CONTADINA anche Vandana Shiva.

“La nuova agricoltura contadina è uno strumento di lavoro e di lettura per i tanti movimenti e persone, di ogni competenza, in grado di agire sui vari aspetti della degradazione della salute della Terra in Italia. I governi non riescono a usare il loro potere per invertire il saccheggio della natura, ma la formazione di comunità trasversali ai partiti con gli obbiettivi strategici di rigenerare il territorio, a partire dall’agricoltura senza veleni né dipendenze dall’industria, può costruire un decisivo potere popolare capace aggiungersi con autorità sovrana all’influenza che oggi i governi ricevono solo dalle potenze finanziarie abituate a dominarli per i loro interessi di saccheggio, usura e denaro”.

Il volume si compone di tre parti principali:

1) La scienza, che critica la scienza “prezzolata” in difesa delle industrie inquinanti a fronte delle nuove frontiere della conoscenza;

2) Testimonia le colonizzazioni delle industrie di pesticidi con la distruzione dei contadini, la degradazione del cibo, la protesta sociale e si conclude con gli obiettivi per una transizione ecologica di emergenza che passa dalla nuova agricoltura contadina;

3) Mette in evidenza alcune delle componenti strategiche della nuova agricoltura che non si fa ingannare da nessuna “lavatrice verde” ma esige una rivoluzione culturale e tecnica.

Di seguito l’elenco dei professionisti che hanno curato la realizzazione di questo numero con Giannozzo Pucci: Nadia El-Hage Scialabba (ha lavorato a lungo alla FAO), Claudio Angelini (veterinario), Alessandro Battigelli (veterinario omeopata), Anna Bertolini (educatrice d’infanzia), Ernesto Burgio (medico), Salvatore Ceccarelli (già professore ordinario di Genetica Agraria), Luigi Coppola (artista), José Esquinas Alcazar (genetista), Giorgio Ferrari (perito in energia nucleare, consulente scientifico ISDE), Silvia Fusaro (naturalista), Stefania Grando (plant breeder), Ginevra Virginia Lombardi, (docente Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa – UNIFI), Antonio Lupo (medico), Fabrizia Masera (ha lavorato presso AUSL di MO, RE, BO), Manlio Masucci (giornalista), Andrea Pitton (orticoltore biologico), Riccardo Rifici (direzione di Transform!Italia), Eva Rigonat (medico veterinario),Vandana Shiva, (scienziata, attivista politica ecologista), Placida Staro (etnomusicologa e etnocoreologa),Carlo Triarico (storico della scienza, è Presidente dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, direttore in APAB).

*Ecologist: prima rivista ecologista fondata da Edward Goldsmith nel 1970, l’Ecologist è oggi l’unica al mondo pubblicata in più lingue. La pubblicazione de l’Ecologist italiano, iniziata nel settembre 2004 dalla Libreria Editrice Fiorentina, porta in Italia una visione finora emarginata nel nostro dibattito sull’ambiente.

**La libreria editrice fiorentina (LEF) è una casa editrice da sempre indipendente, fondata nel 1902 da un gruppo di giovani militanti cattolici, è una delle case editrici di punta nel promuovere fra cattolici e laici una cultura ecologista profonda, identificata da decenni con autori dal pensiero profetico di autori come Don Milani, La Pira, Fukuoka, Wendell Berry, Ivan Illich, Vandana Shiva e altri, è oggi più che mai all’avanguardia nella dinamica convergenza fra fede, spiritualità, ecologia, umanesimo e sacralità della natura sotto la guida di Giannozzo Pucci.

 

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close