Home > Calendar – Upcoming Actions > Biodiversity, Food Systems, Italiano, Poison-Free Food and Farming > XXXVII Convegno Internazionale di Agricoltura Biodinamica
26 gener, 2023
8:30 am
Aula Magna Adalberto Libera – Università degli Studi Roma Tre, Largo Giovanni Battista Marzi 10, 00163 Roma. 

Fonte

37° Convegno internazionale dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica

STRATEGIE CONTADINE PER LA BIOAGRICOLTURA

Roma, 25-27 gennaio 2023,
Università degli Studi Roma Tre
Largo Giovanni Battista Marzi 10. 00153 Roma

In collaborazione con
Università degli Studi di Firenze – Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali
Università degli Studi di Salerno – Dipartimento di Farmacia
Agrifound Italia Borsa di Ricerca Giulia Maria Crespi

Con il patrocinio
AgroEcology Europe
Consorzio Città dell’Altra Economia
APAB Istituto di formazione

La partecipazione al convegno è gratuita per soci e non, con registrazione obbligatoria attraverso il modulo raggiungibile al link sottostante.

I posti sono limitati, i soci e loro familiari hanno la priorità se si iscrivono entro il  9 gennaio 2023.

La partecipazione al convegno, gratuita anche per i non soci, richiede comunque registrazione attraverso il modulo sottostante e i non soci riceveranno successivamente conferma dopo il 9 gennaio.

MODULO PER L’ISCRIZIONE AL CONVEGNO

Programma


MERCOLEDI – 25 GENNAIO  PRE-CONVEGNO (riservato ai soci)
Fondazione Steiner, Via Aurelio Saliceti 7, 00153 Roma – (vedi qui mappa)

16.30 Inaugurazione della mostra “Le forme della qualità”

17.00 Saluto di benvenuto
Domenico Genovesi, Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, Sezione Lazio
17.05 Agricoltura biodinamica e medicina antroposofica : due figlie dell’Antroposofia
Maria Luisa di Summa, Medico Antroposofico, Presidente SIMA (Società italiana di medicina antroposofica) Roma
17.30 Triarticolazione sociale
Carmelo Samonà, Medico Antroposofico, Rinascita 18 Accademia di alta formazione antroposofica, Palermo
18.00 Il ruolo dell’intuizione nella conoscenza scientifica
Emilio Ferrario, Ingegnere, ricercatore, Goetheanista, Presidente Associazione Scienza Goethiana & Consigliere Fondazione Antroposofica Milanese
18.30 Domande & risposte
19.00 Biodegustazione a cura di Gabriella Cinelli Archeochef Slow Food Lazio

GIOVEDÍ – 26 GENNAIO
Aula Magna Adalberto Libera – Università degli Studi Roma Tre, Largo Giovanni Battista Marzi 10, 00163 Roma.

8.30 Registrazione
10.00 Apertura convegno
Preludio – al flauto il Maestro Francesco Cattaneo

10.05 Introduce e modera Carlo Triarico, Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica

Interventi istituzionali

11.00 LEZIONE MAGISTRALE
Identità biodinamica, economia e triarticolazione sociale – Abstract qui
Jean Michel Florin, co-Direttore Sezione Agricoltura, Goetheanum (Svizzera)

11.30 INTRODUZIONE AI TEMI PRINCIPALI

A.1 Sovranità alimentare – Abstract qui
Barbara Nappini, Presidente Slow Food
A.2 Più filìa che filiera e più dignità dei lavoratori della terra – Abstract qui
Lucio Cavazzoni, Presidente – Good Land, Bologna
A.3 Dalle filiere di produzione alle “agroecologie partecipate”. Nuovi obiettivi per la bioagricoltura italiana – Abstract qui
Maurizio Agostino, Rete Sociale Humus, Bologna


A.4 Biodistretti: alleanze per rigenerare i territori –Abstract qui
Manlio Masucci, Responsabile comunicazione, Navdanya International, Roma

Biodistretti: alleanze per rigenerare i territori

Manlio Masucci -Responsabile Comunicazione, Navdanya International

Basati sull’idea della filiera corta, i biodistretti, riconosciuti in Italia dalla legge per l’agricoltura biologica del 2022 rappresentano un approccio innovativo per uno sviluppo territoriale integrato e partecipativo, fondato sulle dimensioni ambientale, sociale ed economica della sostenibilità. A livello regionale, specifiche leggi sono in vigore in Liguria, Toscana, Sardegna, Lazio e Marche. Secondo la mappa di International Network of Eco-Regions, a febbraio 2022 si contavano almeno 42 biodistretti in Italia, incentrate sul patto fra produttori, amministrazioni locali e società civile per realizzare una governance ecologica del territorio. La crescita dei biodistretti evidenzia una chiara richiesta proveniente direttamente dai territori. Un processo di rigenerazione in atto per i nostri suoli ma anche per il nostro tessuto sociale.


A.5 Innovazioni dell’agricoltura contadina –Abstract qui
Giannozzo Pucci, Fondatore Associazione Fierucola, Firenze
A.6 Cibo eubiotico: l’azione detossificante per la salute umana. Il modello alimentare EcoFoodFertility – Abstract qui
Luigi Montano, Medico Uro-andrologo, ASL Salerno Coordinatore Progetto EcoFoodFertility, Presidente Società Italiana della Riproduzione Umana
A.7 Brevetti, diritto e democrazia del cibo –Abstract qui
Enrico Zagnoli, Tecnologo alimentare Azienda Agricola ZAD Agrodynamics
Consigliere nazionale Associazione per l’Agricoltura Biodinamica

12.45 Pausa

13.15 SESSIONI PARALLELE DI DIALOGO DI GRUPPO

Gruppo A.1 Sovranità alimentare
Modera Francesco Monaco, Associazione per l’Agricoltura Biodinamica Sezione Campania
Relazionano Angelo Principessa, imprenditore agricolo, Lazio e
Chiara Mancini, studente di Tecnologie Alimentari, San Piero a Sieve (FI)
Gruppo A.2 Più filìa che filiera e più dignità dei lavoratori della terra
Modera Emanuele Tellini, Fattoria Cuore Verde, Castel Focognano (AR)
Relazionano Cosimo Del Bianco, Studente Scienze Forestali, Firenze Edoardo Ferrarini, Perito Agrario, Medolla (MO)
Gruppo A.3 Economia dell’amore, solidarietà e comunità di supporto agricolo
Modera Lorenzo Ferretti, Università degli Studi di Firenze
Relazionano Massimiliano Ferrarini, studente di Economia e Marketing, Bologna, Riccardo Falzarano, studente, Latina
Gruppo A.4 Biodistretti: alleanze per rigenerare i territori
Modera Massimiliano Lo Zoppo, Sezione Lazio Associazione per l’Agricoltura Biodinamica
Relazionano Enrico Tiberio, ispettore biologico, Pietranico (PE), Paolo Cieri, Abruzzo
Gruppo A.5 Innovazioni dell’agricoltura contadina
Modera Maria Grazia De Simone, Associazione per l’Agricoltura Biodinamica Sezione Campania
Relazionano Jacques Zagnoli, Scienze Farmaceutiche, Prato, Fabrizio Sichetti, studente, Abruzzo
Gruppo A.6 Cibo eubiotico: l’azione detossificante per la salute umana. Il modello alimentare EcoFoodFertility
Modera Michele Dallago Viticoltore, Docente biodinamico e Tutor Demeter Trentino Alto Adige e Veneto
Relazionano Eugenio Genovesi, studente di Scienze erboristiche, Lazio e
Giuseppe d’Ambrosio agronomo, Campania
Gruppo A.7 Brevetti, diritto e democrazia del cibo
Modera Fabio Ciri, Sezione Umbria Associazione per l’Agricoltura Biodinamica
Relazionano Edoardo Genovesi, studente di Scienze dell’Educazione, Civitella San Paolo (RM) e Sofia Ciri, studentessa Sociologia, Roma.

14.15 Pausa pranzo
Biodegustazione a cura di Gabriella Cinelli Archeochef Slow Food Lazio

15.30 RIASSUNTO DEI DIALOGHI DI GRUPPO
sulle idee operative e le proposte per un futuro resiliente
a cura dei giovani relatori delle sessioni parallele

16.45 TAVOLA ROTONDA SULLE ESPERIENZE AZIENDALI
Moderano i giovani della sessione precedente

1. Alceo Orsini Agronomo /Donato Ciofini, Dottore Forestale, Fattoria La Vialla Castiglion Fibocchi (AR)
2. Carlo Patacconi, Presidente, Agricoltura Nuova Cooperativa Sociale Integrata,
Roma
3. Cristiano Gazzola Presidente La corte dei mestieri, Associazione pedagogica Steineriana & azienda agricola, Grumolo Pedemonte (VI)
4. Marco Minciaroni/Stefano Freato, Società Agricola Forestale Montalera, Castello di Montalera,Panicale (PG)
5. Giorgio Bonacini, Il Grifo, Reggio Emila
6. Raffaella Mellano, Consorzio Natura e Alimenta, Rivarolo Canavese (TO)
7. Francesco D’Agosta, Azienda Agricola ZAGR, Scordia (CT)
8. Camillo Zulli, Cooperativa Olearia Vinicola Orsogna, Orsogna (CH)

18.30 Degustazione di vini biodinamici in cooperazione con la Federazione Italiana dei Sommelier e Albergatori Ristoratori (FISAR)

VENERDÍ 27 GENNAIO
Aula Magna Adalberto Libera – Università degli Studi Roma Tre (vedi qui mappa)

9.00 Preludio al flauto il Maestro Francesco Cattaneo
9.05 Introduce e modera Carlo Triarico, Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica

Interventi istituzionali

9.35 LEZIONE MAGISTRALE
Convivere con l’instabilità ecologica: agricoltura e humus – Abstract qui
Alessandro Piccolo – Professore Ordinario di Chimica Agraria Università degli Studi di Napoli Federico II, Presidente Società Italiana di Scienze Biodinamiche, Napoli

10.05 INTRODUZIONE AI TEMI PRINCIPALI

B.1 Conversione alla biodinamica e ciclo chiuso (progetto MIPAAF “Modelli Circolari”) – Abstract qui
Marco Serventi, Segretario Generale Associazione per l’Agricoltura Biodinamica – Presidente Agrifound
B.2 Biodiversità e resilienza ( progetto MIPAAF “DIffer”) – Abstract qui
Gaio Cesare Pacini, Professore Associato, Università degli Studi di Firenze
Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali
B.3 Territorio e suolo ( progetto MIPAAF “Modelli Circolari”) – Abstract qui
Giuseppe Celano, Professore Associato, Università degli Studi di Salerno
 DIFARMA
B.4 Cambiamento climatico e zootecnia – Abstract qui
Nadia Scialabba, Consigliere nazionale Associazione per l’Agricoltura Biodinamica
B.5 Sementi e popolazioni evolutive – Abstract qui
Salvatore Ceccarelli, Consulente, Bioversity International
B.6 Meccanizzazione e digitalizzazione – Abstract qui
Carmelo Samonà, Medico Antroposofico, Rinascita 18 Accademia di alta formazione antroposofica, Palermo
B.7 Co-progettazione delle pratiche agroecologiche (progetto MIPAAF “Differ”) – Abstract qui
Valentina Carlà Campa, Consigliere nazionale Associazione per l’Agricoltura Biodinamica

11.15 Pausa

11.45 SESSIONI PARALLELE DI DIALOGO DI GRUPPO

Gruppo B.1 Conversione alla biodinamica e ciclo chiuso
Modera Giorgio Bortolussi, Associazione per l’Agricoltura Biodinamica Sezione Marche
Relazionano Enrico Tiberio, ispettore biologico, Pietranico, (PE), Paolo Cieri, Abruzzo
Gruppo B.2 Biodiversità e resilienza
Modera Margherita Santoni, Università degli Studi di Firenze
Relazionano Angelo Principessa, imprenditore agricolo, Lazio e
Chiara Mancini, studentessa di Tecnologie Alimentari, San Piero a Sieve (FI)
Gruppo B.3 Territorio e suolo
Modera Rocco Arcaro, Sezione Calabria Associazione per l’Agricoltura Biodinamica
Relazionano Jacques Zagnoli, studente di Scienze Farmaceutiche, Prato e
Fabrizio Sichetti, studente di Scienze e Tecnologie Agrarie, Abruzzo
Gruppo B.4 Cambiamento climatico e zootecnia
Modera Sabrina Menestrina, Medico Veterinario, Udine
Relazionano Cosimo Del Bianco, studente di Scienze Forestali, Firenze e
Edoardo Ferrarini, Perito Agrario, Medolla (MO)
Gruppo B.5 Sementi e popolazioni evolutive
Modera Francesco Zappacosta, Sezione Abruzzo Associazione per l’Agricoltura Biodinamica
Relazionano Eugenio Genovesi, studente di Scienze Erboristiche, Lazio e
Giuseppe D’Ambrosio, agronomo Campania
Gruppo B.6 Meccanizzazione e digitalizzazione
Modera Francesco Serafini, Università degli Studi di Firenze
Relazionano Massimiliano Ferrarini, studente di Economia e Marketing, Bologna e Riccardo Falzarano, studente liceo scientifico, Latina
Gruppo B.7 Co-progettazione delle pratiche agroecologiche
Modera Amelia Caselli, Sezione Lazio Associazione per l’Agricoltura Biodinamica
Relazionano Edoardo Genovesi, Scienze dell’Educazione, Civitella San Paolo (RM) e
Sofia Ciri, studentessa Sociologia, Roma

13.00 Pausa pranzo
Biodegustazione a cura di Gabriella Cinelli Archeochef Slow Food Lazio

14.30 RIASSUNTO DEI DIALOGHI DI GRUPPO
sulle idee operative e le proposte per un futuro resiliente
A cura dei giovani relatori delle sessioni parallele

15.45 TAVOLA ROTONDA SULLE ESPERIENZE AZIENDALI
Moderano i giovani della sessione precedente

1. Pasquale Falzarano, Azienda Agricola Agrilatina, Latina
2. Fabio Alberti, Azienda Agricola Poggio di Camporbiano, Gambassi Terme (FI)
3. Vito Moretti, Azienda Agricola La Calamita Rosa, Castellaneta (TA)
4. Argentino Trolli, Azienda Agricola Passioni Vitae, Orsogna (CH)
5. Pio Lago, Società Agricola La Decima, Povolaro di Due Ville (TV)
6. Alessandro Martelli,  Azienda Agricola Incontri Organic Wine, Suvereto (LI)
7. Carlo Noro, Società Agricola Biodinamica Carlo Noro, Labico (RM)
8. Carlo Cosentino, Professore Associato Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari e Ambientali (SAFE) Università degli Studi della Basilicata, Potenza

17.00 CONCLUSIONI

Riflessioni
Alessandra Pesce, Direttore Politiche e Bioeconomia, CREA Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria

Verso un piano di azione per l’agricoltura biodinamica sulla base delle discussioni del convegno
Carlo Triarico, Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica

18.00 Riflessioni musicali del Maestro Franco Mussida

19.00 Chiusura del convegno

E’ possibile acquistare un pacchetto pasti.

I soci 2023 possono acquistare il pacchetto pasti scontato con un contributo di 40,00 Euro che comprende anche la cena del 25 gennaio oltre i due pranzi del 26 e del 27 gennaio

Per i non soci il pacchetto pasti con un contributo di 40,00 euro, comprende i due pranzi del 26 e del 27 gennaio ma non comprende la cena del 25.

L’acquisto del pacchetto pasti per non soci dà diritto alla immediata conferma di partecipazione.

Per l’acquisto del pacchetto pasti inviare un Bonifico bancario – IBAN: IT16T0623001631000001585775 – con causale “NOME COGNOME pacchetto pasti Convegno 2023”

MODULO PER L’ISCRIZIONE AL CONVEGNO

SCARICA QUI GLI ABSTRACT DELLE RELAZIONI IN PLENARIA

L’iniziativa è “Plastic Free” e sarà realizzata senza alcun utilizzo di plastica monouso

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close